title image

Il sistema della precompressione consiste semplicemente nel sottoporre una struttura a dei carichi che producono sollecitazioni opposte a quelle di esercizio.

La precompressione si può applicare con profitto  a  qualsiasi materiale ed in particolare all’acciaio,  migliorandone ­notevolmente le caratteristiche di resistenza. Per il  c.a.p. l’effetto della pre­compressione fa si che la trave passi da parzialmente reagente a totalmen­te reagente (solo compressa), per cui l’aumento delle caratteristi­che di resistenza è dovuto esclusivamente ad un maggiore utilizzo della se­zione, che nella acciaio si da per scontato. l metodi utilizzati per l’analisi delle sezioni sono:

Metodo statico che considera in ogni sezione l’effetto della precompressio­ne come una pressione eccentrica (metodo tradizionale)

Metodo dei carichi equivalenti, in cui l’effetto della precompressione viene analizzato mediante l’introduzione di un sistema di forze equivalenti indotte da forze esterne che agiscono sulla trave e chiamate carichi equivalenti.