L’edificio, si compone di 4 corpi giuntati tra di loro in modo tale che gli stessi abbiano forme in pianta pressoché regolare.

I 4 corpi di fabbrica hanno in comune la fondazione a platea in c.a. con spessore di 60 cm posta ad una profondità di circa 4,20 m dal p.c. (intradosso fondazione), tale piano di posa dettato da considerazioni sulla geologia del suolo e non da esigenze urbanistiche.

Dalla fondazione si erge un primo livello interrato delimitato da muri in c.a. di spessore 30 cm che contengono la spinta dei terreni a tergo. L’altezza è pari a 4,60 m nelle zone sottostanti i corpi in elevazione e pari a 3,60 m nelle zone adiacenti, aree scoperte. La copertura del corpo di fabbrica centrale (Corpo D), è realizzata con travi di tipo misto acciaio-calcestruzzo denominate travi HEC. Al di sopra del livello interrato si sviluppa un piano rialzato (+1,0 m dal p.c.) che si collega alla copertura delle zone adiacenti del piano interrato attraverso la realizzazione di travi perimetrali di sezione 30×125 cm.

Infine si hanno altri 4 livelli fuori terra con un’altezza d’interpiano pari a 3,05 m ed un sottotetto con un’altezza di interpiano pari a 2,60 m. L’ossatura portante dei corpi è costituita da telai spaziali in c.a. progettati con travi a spessore di altezza pari a 25 cm.

Condividi il post sui social :